Info per studenti e docenti - DII

7. Piani di studio


Cos'è il piano di studio

Il piano di studio (o piano degli studi) è lo strumento attraverso il quale uno studente pianifica il proprio percorso formativo; in pratica, è l’elenco delle attività didattiche che ciascuno studente si impegna a svolgere per conseguire il titolo di Dottore o di Dottore Magistrale.

Le attività didattiche possono includere insegnamenti, tirocini, test di conoscenza di lingua straniera, prove finali/progetti, e altro.

Ciascun piano di studio prevede attività obbligatorie e attività a scelta dello studente.
È il Consiglio del Corso di Studio (CCS) che decide quali attività debbano essere obbligatorie per tutti gli studenti appartenenti a una certa coorte.

Le attività a scelta sono invece proposte dallo studente. Se comprendono insegnamenti offerti dal Corso di Studio, il piano potrà essere approvato in automatico. Nulla però vieta che lo studente proponga di inserire nel proprio piano altri insegnamenti, ad esempio di altri Corsi di Studio. In questo caso il CCS potrà approvare o respingere la proposta dello studente, a seconda che essa venga o meno ritenuta congruente con il percorso formativo.


Quanti tipi di piani di studio esistono

Esistono due tipologie principali di piano di studio: ad approvazione automatica (o statutario) e proposto (o speciale).
Un piano di studio può essere ad approvazione automatica se soddisfa entrambe queste condizioni:

  • include tutti gli insegnamenti obbligatori previsti dall’Offerta formativa del proprio Corso di Studio, relativamente alla propria coorte;
  • include, tra gli insegnamenti a scelta, solo insegnamenti offerti dal proprio Corso di Studio.

Questo tipo di piano di studio non è soggetto a una valutazione dal parte del CCS, ma viene invece approvato in modo automatico tramite Uniweb, quando lo studente al termine della procedura di compilazione seleziona "Conferma piano".

A partire dalla coorte 2015/16, gli schemi di piano di studio ad approvazione automatica sono riportati nell'Allegato 3 del Regolamento didattico del Corso di Studio.

È invece proposto un piano di studio nel quale non viene soddisfatta almeno una delle due condizioni sopra riportate. Ciò può accadere, ad esempio, quando lo studente chiede la sostituzione di uno o più insegnamenti obbligatori per la propria coorte, con altri insegnamenti; oppure quando viene proposto come “a scelta” un insegnamento non offerto dal Corso di Studio. Un piano proposto è soggetto a valutazione da parte del CCS e può essere approvato o respinto con richiesta di modifiche.

Per consentire agli studenti di inserire nel libretto on-line gli esami da sostenere esistono inoltre:

- il piano di studio parziale, che permette agli studenti dei Corsi di Laurea di popolare, anno per anno, il proprio libretto on-line con gli insegnamenti obbligatori ed opzionali previsti per l’anno al quale sono iscritti;

- il piano di studio previsionale, attualmente previsto solo per gli studenti iscritti al 1° anno di un Corso di Laurea Magistrale, che permette allo studente di pianificare, sin dal 1° anno, l’intero percorso formativo. Il piano previsionale può essere sia ad approvazione automatica che proposto (solo per alcuni Corsi di Laurea Magistrale). Se il CCS prevede solo la presentazione di piani previsionali ad approvazione automatica, lo studente potrà presentare un piano proposto all’inizio del 2° anno di corso, modificando il piano già anticipato.

Chi deve presentare il piano di studio

Corsi di Laurea

  • immatricolati al 1° anno: non devono compilare il piano di studio. Le attività didattiche, obbligatorie per tutti, verranno inserite nel libretto online di ciascuno studente, con una procedura automatica, entro il mese di ottobre;
  • iscritti al 2° anno: devono compilare il piano di studi (si consiglia ad approvazione automatica), che potrà essere poi modificato nel corso del 3° anno ;
  • tutti gli iscritti al 3° anno: devono presentare il piano di studio completo.
  • studenti fuori corso: devono presentare il piano di studio, salvo non l’abbiano già fatto in precedenza. Gli studenti a partire dalla coorte 2015/16  possono presentare il piano tramite UNIWEB, mentre quelli delle coorti precedenti devono utilizzare la procedura manuale.

Corsi di Laurea Magistrale

  • iscritti al 1° anno: devono presentare un piano di studio previsionale, ad approvazione automatica o proposto.  Si raccomanda di compilare piani previsionali ad approvazione automatica, mirando ad avere nel libretto on-line gli insegnamenti degli esami che si intende sostenere nel corso del 1° anno. Il piano potrà essere perfezionato al 2° anno, evitando in questo modo che le "Commissioni pratiche studenti" debbano verificare più volte il piano di un medesimo studente.
  • iscritti al anno: devono presentare il piano di studio completo;
  • studenti fuori corso: devono presentare il piano di studio, salvo non l’abbiano già fatto in precedenza. Gli studenti a partire dalla coorte 2017/18 possono presentare il piano tramite UNIWEB, mentre quelli delle coorti precedenti devono utilizzare la procedura manuale.

Quando va presentato

I piani di studio vanno presentati entro il mese di novembre, tuttavia possono essere modificati fino al 15 luglio 2023.

Non è possibile laurearsi senza aver prima presentato un piano di studio e senza averne ottenuta l’approvazione. Inoltre, dopo la presentazione della domanda di laurea non è più possibile modificare il piano di studio.

Come va presentato il piano di studio

Il piano di studio deve essere presentato tramite Uniweb, con la sola esclusione dei casi particolari (es.: studenti DM 509 e V.O., studenti fuori corso da più di 2 anni), che richiedono una procedura manuale. I piani presentati con procedure non pertinenti non verranno considerati.

Procedura Uniweb

  • Leggere nel manuale Uniweb la sezione relativa all’inserimento dei piani di studio.
  • Caricare il piano seguendo il percorso che viene via via indicato. Al termine, cliccare CONFERMA PIANO in due schermate successive (altrimenti il piano rimane soltanto in modalità Bozza).
  • Se il piano è ad approvazione automatica la procedura è conclusa, e non si deve attendere alcuna e-mail (se correttamente inviato, il piano risulterà automaticamente approvato).
  • La copia di un piano ad approvazione automatica è sempre ottenibile via Uniweb, senza alcuna richiesta formale.

Per i soli piani di studio proposti

  • Se il piano è proposto, quando si clicca CONFERMA PIANO, viene automaticamente reso disponibile alla Commissione Pratiche Studenti del Corso di Studio.
  • I piani di studio proposti presentati entro il 15 di ogni mese verranno valutati dalle preposte Commissioni Pratiche Studenti entro fine mese.
  • Lo studente sarà avvisato per e-mail in merito all’approvazione o meno della proposta di piano; in caso di approvazione, potrà scaricare da Uniweb copia del piano approvato. Eventuali non approvazioni saranno motivate, e lo studente potrà ripresentare il piano.

Procedura manuale

  • La procedura manuale può essere utilizzata solo nei casi particolari che non consentono la presentazione del piano di studio tramite Uniweb.
  • Per la compilazione, può risultare conveniente anche VISUALIZZARE le attività didattiche inserite nel proprio PIANO CARRIERA Uniweb (pagina 4 del manuale), o nel libretto Uniweb. In questo modo, per ciascun insegnamento pertinente alla propria coorte si possono determinare la denominazione, il codice, e il numero di CFU.
  • Ai primi di ogni mese, per i piani consegnati entro il 15 del mese precedente, lo studente sarà avvisato per e-mail in merito all’approvazione o meno della proposta di piano; in caso di approvazione, potrà scaricare copia firmata del piano. Eventuali non approvazioni saranno motivate, e lo studente potrà ripresentare il piano.
  • I piani approvati saranno trasmessi all'Ufficio Carriere Studenti (Lungargine del Piovego), senza alcun altro intervento da parte dello studente.
  • Per informazioni e problemi aprire un ticket su Helpdesk alla coda Didattica - Carriere studenti.