Info per studenti e docenti - DII

Site: Macroarea STEM
Course: Info per studenti e docenti - DII
Book: Info per studenti e docenti - DII
Printed by: Guest user
Date: Wednesday, 8 February 2023, 8:38 PM

1. Benvenuti


In questa sezione troverete informazioni su:

  •     Corsi di Laurea / Laurea Magistrale / Dottorato
  •     piani di studio
  •     calendario esami
  •     mobilità internazionale
  •     esami di laurea
  •     offerte di stage, lavoro e altre opportunità
  •     Consigli di Corso di Studio

5.1. Aule didattiche, laboratori e aule studio

Aule didattiche, laboratori e aule studio

Per la collocazione delle aule didattiche e dei laboratori consultare le pagine della Scuola di Ingegneria e l'orario delle lezioni.

Per lo studio individuale sono a disposizione spazi collocati in prossimità delle aule didattiche utilizzate per le lezioni e le aule studio di Ateneo.


5.2. OFA


Come indicato nel bando di ammissione, se l’obbligo formativo assegnato non viene soddisfatto entro il 30 settembre del 1° anno, lo studente non potrà proseguire gli studi nello stesso Corso di Laurea o in altro Corso affine (ma potrà chiedere l’ammissione ad un altro Corso di Studio secondo scadenze e regole prefissate, come previsto dal Regolamento didattico del Corso di Laurea).

OFA di Matematica: Test di recupero

6.1. Canalizzazioni 1° anno e richieste di cambio canale A.A. 2022/23

Canalizzazioni insegnamenti del 1° anno e richieste di cambio canale A.A. 2022/23


Ingegneria Chimica e dei Materiali:

Canale A: matricole pari    
Canale B: matricole dispari

Ingegneria Aerospaziale:

Canale A:  A - K (compresa)
Canale B:  L - Z

Ingegneria dell'Energia:

Canale A:  A - O (compresa)
Canale B:  P - Z


Per gli studenti del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica:

Clicca qui per Canali 1° anno e richieste di cambio canale.


Richieste di cambio canale: 

Gli studenti possono sostenere gli esami solo nei canali a cui sono assegnati. Solo in casi eccezionali e motivati, quali:

  • motivi di salute (con certificazioni mediche da allegare),
  • motivi di lavoro (con dichiarazione del datore di lavoro da allegare),
  • studenti che nell' A. A. precedente erano stati attribuiti ad un docente ora assegnato ad altro canale dello stesso Corso di Laurea,

è possibile per gli studenti richiedere l’assegnazione ad altro canale impartito nello stesso Corso di Laurea. A tal fine lo studente deve presentare richiesta, debitamente documentata utilizzando il Modulo per richiesta cambio canale , da inviare aprendo un ticket su HELPDESK coda "DIDATTICA: 2 CAMBIO CANALE" entro il 15-esimo giorno dall'inizio del semestre.

In nessun caso il cambio di canale può essere richiesto a, o autorizzato da, un docente diverso dal Presidente di CCS.

Se il Presidente di CCS autorizza il cambio di canale, lo studente dovrà sostenere per il semestre corrente tutti gli esami con i docenti di quel canale, mostrando, ove venisse richiesta, la mail di autorizzazione. 
Non è consentito sostenere solo alcuni degli esami con docenti di canali diversi da quello di assegnazione, pena l’annullamento dell’esame stesso e trascrizione di eventuale nota di demerito nella carriera dello studente.

Importante:

Presa visione del canale di appartenenza lo studente deve iscriversi alla pagina dei propri insegnamenti nella piattaforma STEM

Dopo aver fatto login con le credenziali di posta istituzionale, è necessario seguire il percorso sotto descritto per trovare l’elenco delle pagine degli insegnamenti:

A.A. 2022/2023 → Corsi di laurea → Ingegneria …..

In alcuni corsi è sufficiente entrare per essere iscritti, per altri seguire le istruzioni che compaiono.
Se ci si iscrive per errore ad un corso, dalla rotellina (ingranaggio) in alto a destra ci si può disicrivere.

L'iscrizione ad un insegnamento diverso da quello previsto, non modifica l’assegnazione al canale fatta d’ufficio.


6.2. Canalizzazioni 2° anno

Canalizzazioni insegnamenti del 2° anno e richieste di cambio canale A.A. 2022/23


Ingegneria Chimica e dei Materiali:

Canale Amatricole pari    
Canale B: matricole dispari

Ingegneria Aerospaziale:

Canale A:  A - G (compresa)
Canale B:  H - Z

Ingegneria dell'Energia:

Canale A:  A - L (compresa)
Canale B:  M - Z


Per gli studenti del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica:

Canali 2° anno e richieste di cambio canale.


Casi particolari

Gli studenti degli anni precedenti che debbano sostenere esami del secondo anno sono suddivisi in base ai NUOVI CRITERI DI CANALIZZAZIONE.


Richieste di cambio canale

Gli studenti possono sostenere gli esami solo nei canali a cui sono assegnati. Solo in casi eccezionali e motivati, quali:

- motivi di salute (con certificazioni mediche da allegare),

- motivi di lavoro (con dichiarazione del datore di lavoro da allegare),

- studenti che nell' A. A. precedente erano stati attribuiti ad un docente ora assegnato ad altro canale dello stesso Corso di Laurea,

è possibile per gli studenti richiedere l’assegnazione ad altro canale impartito nello stesso Corso di Laurea. A tal fine lo studente deve presentare richiesta, debitamente documentata utilizzando il Modulo per richiesta cambio canale , da inviare aprendo un ticket su HELPDESK coda "DIDATTICA: 2 CAMBIO CANALE" entro il 15-esimo giorno dall'inizio del semestre.

In nessun caso il cambio di canale può essere richiesto a, o autorizzato da, un docente diverso dal Presidente di CCS.

Se il Presidente di CCS autorizza il cambio di canale, lo studente dovrà sostenere per il semestre corrente tutti gli esami con i docenti di quel canale, mostrando, ove venisse richiesta, la mail di autorizzazione. Non è consentito sostenere solo alcuni degli esami con docenti di canali diversi da quello di assegnazione, pena l’annullamento dell’esame stesso e trascrizione di eventuale nota di demerito nella carriera dello studente.



7. Piani di studio


Cos'è il piano di studio

Il piano di studio (o piano degli studi) è lo strumento attraverso il quale uno studente pianifica il proprio percorso formativo; in pratica, è l’elenco delle attività didattiche che ciascuno studente si impegna a svolgere per conseguire il titolo di Dottore o di Dottore Magistrale.

Le attività didattiche possono includere insegnamenti, tirocini, test di conoscenza di lingua straniera, prove finali/progetti, e altro.

Ciascun piano di studio prevede attività obbligatorie e attività a scelta dello studente.
È il Consiglio del Corso di Studio (CCS) che decide quali attività debbano essere obbligatorie per tutti gli studenti appartenenti a una certa coorte.

Le attività a scelta sono invece proposte dallo studente. Se comprendono insegnamenti offerti dal Corso di Studio, il piano potrà essere approvato in automatico. Nulla però vieta che lo studente proponga di inserire nel proprio piano altri insegnamenti, ad esempio di altri Corsi di Studio. In questo caso il CCS potrà approvare o respingere la proposta dello studente, a seconda che essa venga o meno ritenuta congruente con il percorso formativo.


Quanti tipi di piani di studio esistono

Esistono due tipologie principali di piano di studio: ad approvazione automatica (o statutario) e proposto (o speciale).
Un piano di studio può essere ad approvazione automatica se soddisfa entrambe queste condizioni:

  • include tutti gli insegnamenti obbligatori previsti dall’Offerta formativa del proprio Corso di Studio, relativamente alla propria coorte;
  • include, tra gli insegnamenti a scelta, solo insegnamenti offerti dal proprio Corso di Studio.

Questo tipo di piano di studio non è soggetto a una valutazione dal parte del CCS, ma viene invece approvato in modo automatico tramite Uniweb, quando lo studente al termine della procedura di compilazione seleziona "Conferma piano".

A partire dalla coorte 2015/16, gli schemi di piano di studio ad approvazione automatica sono riportati nell'Allegato 3 del Regolamento didattico del Corso di Studio.

È invece proposto un piano di studio nel quale non viene soddisfatta almeno una delle due condizioni sopra riportate. Ciò può accadere, ad esempio, quando lo studente chiede la sostituzione di uno o più insegnamenti obbligatori per la propria coorte, con altri insegnamenti; oppure quando viene proposto come “a scelta” un insegnamento non offerto dal Corso di Studio. Un piano proposto è soggetto a valutazione da parte del CCS e può essere approvato o respinto con richiesta di modifiche.

Per consentire agli studenti di inserire nel libretto on-line gli esami da sostenere esistono inoltre:

- il piano di studio parziale, che permette agli studenti dei Corsi di Laurea di popolare, anno per anno, il proprio libretto on-line con gli insegnamenti obbligatori ed opzionali previsti per l’anno al quale sono iscritti;

- il piano di studio previsionale, attualmente previsto solo per gli studenti iscritti al 1° anno di un Corso di Laurea Magistrale, che permette allo studente di pianificare, sin dal 1° anno, l’intero percorso formativo. Il piano previsionale può essere sia ad approvazione automatica che proposto (solo per alcuni Corsi di Laurea Magistrale). Se il CCS prevede solo la presentazione di piani previsionali ad approvazione automatica, lo studente potrà presentare un piano proposto all’inizio del 2° anno di corso, modificando il piano già anticipato.

Chi deve presentare il piano di studio

Corsi di Laurea

  • immatricolati al 1° anno: non devono compilare il piano di studio. Le attività didattiche, obbligatorie per tutti, verranno inserite nel libretto online di ciascuno studente, con una procedura automatica, entro il mese di ottobre;
  • iscritti al 2° anno: devono compilare il piano di studi (si consiglia ad approvazione automatica), che potrà essere poi modificato nel corso del 3° anno ;
  • tutti gli iscritti al 3° anno: devono presentare il piano di studio completo.
  • studenti fuori corso: devono presentare il piano di studio, salvo non l’abbiano già fatto in precedenza. Gli studenti a partire dalla coorte 2015/16  possono presentare il piano tramite UNIWEB, mentre quelli delle coorti precedenti devono utilizzare la procedura manuale.

Corsi di Laurea Magistrale

  • iscritti al 1° anno: devono presentare un piano di studio previsionale, ad approvazione automatica o proposto.  Si raccomanda di compilare piani previsionali ad approvazione automatica, mirando ad avere nel libretto on-line gli insegnamenti degli esami che si intende sostenere nel corso del 1° anno. Il piano potrà essere perfezionato al 2° anno, evitando in questo modo che le "Commissioni pratiche studenti" debbano verificare più volte il piano di un medesimo studente.
  • iscritti al anno: devono presentare il piano di studio completo;
  • studenti fuori corso: devono presentare il piano di studio, salvo non l’abbiano già fatto in precedenza. Gli studenti a partire dalla coorte 2017/18 possono presentare il piano tramite UNIWEB, mentre quelli delle coorti precedenti devono utilizzare la procedura manuale.

Quando va presentato

I piani di studio vanno presentati entro il mese di novembre, tuttavia possono essere modificati fino al 15 luglio 2023.

Non è possibile laurearsi senza aver prima presentato un piano di studio e senza averne ottenuta l’approvazione. Inoltre, dopo la presentazione della domanda di laurea non è più possibile modificare il piano di studio.

Come va presentato il piano di studio

Il piano di studio deve essere presentato tramite Uniweb, con la sola esclusione dei casi particolari (es.: studenti DM 509 e V.O., studenti fuori corso da più di 2 anni), che richiedono una procedura manuale. I piani presentati con procedure non pertinenti non verranno considerati.

Procedura Uniweb

  • Leggere nel manuale Uniweb la sezione relativa all’inserimento dei piani di studio.
  • Caricare il piano seguendo il percorso che viene via via indicato. Al termine, cliccare CONFERMA PIANO in due schermate successive (altrimenti il piano rimane soltanto in modalità Bozza).
  • Se il piano è ad approvazione automatica la procedura è conclusa, e non si deve attendere alcuna e-mail (se correttamente inviato, il piano risulterà automaticamente approvato).
  • La copia di un piano ad approvazione automatica è sempre ottenibile via Uniweb, senza alcuna richiesta formale.

Per i soli piani di studio proposti

  • Se il piano è proposto, quando si clicca CONFERMA PIANO, viene automaticamente reso disponibile alla Commissione Pratiche Studenti del Corso di Studio.
  • I piani di studio proposti presentati entro il 15 di ogni mese verranno valutati dalle preposte Commissioni Pratiche Studenti entro fine mese.
  • Lo studente sarà avvisato per e-mail in merito all’approvazione o meno della proposta di piano; in caso di approvazione, potrà scaricare da Uniweb copia del piano approvato. Eventuali non approvazioni saranno motivate, e lo studente potrà ripresentare il piano.

Procedura manuale

  • La procedura manuale può essere utilizzata solo nei casi particolari che non consentono la presentazione del piano di studio tramite Uniweb.
  • Per la compilazione, può risultare conveniente anche VISUALIZZARE le attività didattiche inserite nel proprio PIANO CARRIERA Uniweb (pagina 4 del manuale), o nel libretto Uniweb. In questo modo, per ciascun insegnamento pertinente alla propria coorte si possono determinare la denominazione, il codice, e il numero di CFU.
  • Ai primi di ogni mese, per i piani consegnati entro il 15 del mese precedente, lo studente sarà avvisato per e-mail in merito all’approvazione o meno della proposta di piano; in caso di approvazione, potrà scaricare copia firmata del piano. Eventuali non approvazioni saranno motivate, e lo studente potrà ripresentare il piano.
  • I piani approvati saranno trasmessi all'Ufficio Carriere Studenti (Lungargine del Piovego), senza alcun altro intervento da parte dello studente.
  • Per informazioni e problemi aprire un ticket su Helpdesk alla coda Didattica - Carriere studenti.

8. Calendario esami

Per sostenere gli esami è obbligatorio iscriversi all'appello in Uniweb.

Le date d'esame sono definite dai docenti in conformità al Regolamento esami e rese pubbliche nel mese di settembre tramite il sistema di prenotazione aule, consultabile a partire dalle pagine che seguono. Le date possono subire modifiche.

INCLUSIONE: Supporto per gli esami

Calendario esami per A.A.


9. Internazionale

L’Università di Padova ed il Dipartimento di Ingegneria Industriale promuovono la mobilità studentesca verso Paesi UE ed extra-UE.

Varie sono le possibilità di finanziamento della mobilità attraverso bandi quali Erasmus+, SEMP, T.I.M.E., Ulisse ed altri.

9.1. Bandi mobilità internazionale

L’Università di Padova ed il Dipartimento di Ingegneria Industriale promuovono la mobilità studentesca verso Paesi UE ed extra-UE.

Varie sono le possibilità di finanziamento della mobilità attraverso bandi quali Erasmus+, SEMP, T.I.M.E., Ulisse ed altri.

Il riconoscimento delle attività svolte all’estero è garantito dal Learning Agreement da compilare prima della partenza ed eventualmente aggiornare durante la mobilità.


9.2. Erasmus+ e Learning Agreement per mobilità internazionale

Il programma Erasmus+ Studio permette di trascorrere un periodo di studio (da 2 a 12 mesi) presso una delle oltre 500 Università convenzionate di uno dei Paesi partecipanti al programma.
È possibile effettuare la mobilità per ogni ciclo di studio, per la frequenza di corsi ed esami, la preparazione della tesi di laurea e per lo svolgimento di attività di tirocinio, purché affiancata ad un periodo di studio.

9.3. T.I.M.E.

L’iniziativa, promossa dai più prestigiosi politecnici e facoltà di Ingegneria europei, permette di frequentare 2 anni di studio presso uno degli atenei stranieri partner: le Grandes Écoles francesi di Parigi, Nantes, Lille, Lione e Marsiglia, la Universitat Politècnica de Catalunya, l’Universidade Tecnica de Lisboa, la Technical University of Denmark e la Yokohama National University.
Al termine del percorso di studio studentesse e studenti ricevono un doppio titolo di laurea da parte dell’Università di Padova e dell’ateneo straniero dove è stata realizzata parte dell’attività formativa.

9.4. Ulisse

L’Università di Padova promuove la mobilità studentesca verso Paesi extra-europei.
Il nuovo programma Ulisse permette di svolgere periodi di studio o ricerca per la tesi presso specifiche Università di continenti diversi (Europa, America, Asia e Oceania) con le quali il Dipartimento di Ingegneria Industriale ha sottoscritto accordi di mobilità.

Il riconoscimento delle attività svolte all’estero è garantito dal Learning Agreement da compilare prima della partenza ed eventualmente aggiornare durante la mobilità.


10. Soft skills per lo sviluppo personale e professionale

Il Laboratorio online di Soft skills per lo sviluppo personale e professionale è un percorso di formazione mirato allo sviluppo di competenze trasversali (soft skills) fondamentali per l’inserimento nel mondo del lavoro dei giovani neolaureati.

È rivolto a studentesse e studenti iscritte/i ai Corsi di Laurea in Ingegneria Aerospaziale, Ingegneria Chimica e dei Materiali, Ingegneria dell'Energia e Ingegneria Meccanica.

Al completamento del laboratorio le/i frequentanti riceveranno l'Open Badge "Soft Skills per lo sviluppo personale e professionale"

Link alla Videopresentazione del laboratorio

Don't wait for the right opportunity. Create it. Georg Bernard Shaw

Il laboratorio consiste in un’analisi delle competenze trasversali più richieste nel mondo del lavoro: l’analisi avviene attraverso strumenti di autovalutazione dei propri comportamenti e atteggiamenti, e grazie all’utilizzo di diversi strumenti di esercitazione per l’applicazione delle competenze nel contesto lavorativo.

Le attività sono individuali; gli strumenti di esercitazione spaziano tra numerose competenze trasversali e servono per scomporre ogni competenza nelle diverse abilità in cui si articola, per individuare i propri punti di forza e di debolezza, e per sviluppare e coltivare una attenzione costante con l’obiettivo di migliorare le capacità personali.

Il percorso si articola in 7 unità didattiche, scandite in 7 settimane. Per completare il laboratorio e ricevere l'Open Badge, la/il partecipante dovrà svolgere tutte le attività proposte.


Contenuti: Competenze relazionali – Comunicazione – Assertività – Intelligenza emotiva – Stress – Capacità di definire e perseguire i propri obiettivi – Team work – Sviluppo del potenziale – Dialogo interno – Resilienza – Autoefficacia – Ottimismo – Determinazione – Clima organizzativo e benessere – Proattività.


Inizio delle attività: 7 marzo 2022


Link al Laboratorio di Soft skills per lo sviluppo personale e professionale

11. Esami di laurea

Esami di Laurea e di Laurea Magistrale


Si ricorda che per potersi laureare è necessario aver prima ottenuto l'approvazione del piano di studio. Il mancato rispetto delle procedure o delle scadenze può determinare l'impossibilità di laurearsi nella sessione prevista da parte del candidato.

Le date delle cerimonie di laurea sono disponibili di seguito. Non appena date e Commissioni saranno disponibili, verranno pubblicate, nonché comunicate a tutti i laureandi all'indirizzo di posta @studenti.unipd.it

Modalità e scadenze per la domanda di laurea e per la consegna della documentazione:

Date di proclamazione - Corsi di Laurea 

Date di proclamazione - Corsi di Laurea Magistrale

11.1. Consegna presentazione Laurea triennale

Consegna della presentazione per la Prova finale di Laurea


Entro 3 giorni prima della proclamazione, caricare in Uniweb la presentazione utilizzata per la prova finale (file PDF/A di max. 40 MB, modello).

Il Tutor universitario dovrà approvare il file caricato, la cui denominazione dovrà essere: Cognome_Nome.pdf (es. Rossi_Mario.pdf).


Istruzioni per produrre un documento PDF/A accessibile (da Office, consigliato)

Istruzioni per produrre un documento PDF/A accessibile (da Latex)

Linee guida approvazione documento definitivo per la prova finale (da parte del relatore)

Si invita a prestare particolare attenzione all'opzione di consultazione / embargo temporaneo / riservatezza dell'elaborato, poiché i file ad accesso aperto verranno automaticamente resi disponibili per la consultazione in "Padua Thesis and Dissertation Archive".

L’eventuale relazione per la prova finale va consegnata esclusivamente al tutor universitario, con il quale deve essere concordato il numero di copie da stampare.

11.2. Consegna tesi di Laurea Magistrale

La tesi di laurea magistrale va consegnata esclusivamente in formato digitale, caricandola in UNIWEB entro 3 giorni prima della discussione.

Il relatore dovrà approvare il file caricato (PDF/A di max. 40 MB), la cui denominazione dovrà essere: Cognome_Nome.pdf (es. Rossi_Mario.pdf)

Linee guida upload documento definitivo per la prova finale (da parte del laureando)

Istruzioni per produrre un documento PDF/A accessibile (da Office, consigliato)

Istruzioni per produrre un documento PDF/A accessibile (da Latex)

Linee guida approvazione documento definitivo per la prova finale (da parte del relatore)

Si invita a prestare particolare attenzione all'opzione di consultazione / embargo temporaneo / riservatezza della tesi, poiché i file ad accesso aperto verranno automaticamente resi disponibili per la consultazione in "Padua Thesis and Dissertation Archive".

14. Dottorato in Industrial Engineering


The Doctoral Programme in Industrial Engineering (Corso di Dottorato in Industrial Engineering) is meant to promote, organize and manage highly innovative and multidisciplinary 3-year training projects of doctoral level in the various fields of Industrial Engineering.

Website

Didattica Corso di Dottorato in Industrial Engineering


Amministrazione Corso di Dottorato in Industrial Engineering

15.1. Consigli di Corso di Studio


CCLA: Consiglio di Corso di Laurea aggregato tra il Corso di Laurea e il Corso di Laurea Magistrale 
CCL: Consiglio di Corso di Laurea
CCLM: Consiglio di Corso di Laurea Magistrale

16.1. Creare un corso Moodle

  1. Accedere alla home page della piattaforma STEM con le credenziali di Ateneo

  2. In alto a destra, nel blocco “Course fisher”, selezionare "Aggiungi corso moodle"

  3. Selezionare "Aggiungi corso" in corrispondenza dell'insegnamento di interesse: questa operazione permette di creare automaticamente un nuovo corso, senza contenuti e non visibile agli studenti. Prima di cliccare "Esegui", scegliere una delle tre azioni:

    • Visualizza il corso: riporta alla pagina del corso

    • Modifica le impostazioni del corso: riporta alla pagina del corso in modalità di modifica delle impostazioni

    • Importa dati da un altro corso

  1. Per rendere il corso visibile agli studenti, aprire il menu “Ingranaggio” Ingranaggio  > Impostazioni: modificare la voce Visibilità del corso > Visualizza

  2. Approfondimento sui metodi di iscrizione

  3. Facoltativo: modificare il "Titolo abbreviato" del corso (quello che compare nel percorso di navigazione) inserendo ad esempio un acronimo. Nel menu “Ingranaggio” Ingranaggio > Impostazioni inserire il testo desiderato nel campo "Titolo abbreviato".

Ulteriori informazioni sono disponibili nella piattaforma Moodle dell'Ufficio Digital Learning e Multimedia.


16.2. Metodi di iscrizione

Il docente può iscrivere in autonomia docenti, collaboratori e studenti, nonché definire le regole di accesso degli studenti.

Metodi di iscrizione:

menu “Hamburger” Hamburger > Partecipanti e menu “Ingranaggio” Ingranaggio > Metodi di iscrizione 

In alternativa: menu “Ingranaggio” Ingranaggio  > Altro... > Utenti > Metodi di iscrizione

Al momento della creazione del corso vengono attivati automaticamente due metodi Auto Enrol (uno per Corso di Laurea, ed uno per Piano di Studi).


1. Metodo di iscrizione Auto Enrol

gli studenti iscritti al Corso di Laurea corrispondente all'insegnamento (es. IN0518) vengono automaticamente iscritti appena vi accedono, senza inserire una password.

Per attivare il Metodo di iscrizione Auto Enrol:

  • nel menu a tendina "Aggiungi metodo" scegliere "Auto Enrol. Valori da impostare:

  • Etichetta personalizzata: nome per il metodo (es. "Auto Enrol LM-meccanica")

  • Iscrivere gli utenti quando: Conferma nella pagina di Iscrizione (suggerimento)

  • L'elenco completo dei codici di corsi di laurea del DII è disponibile qui.

Nella sezione "Filtro di accesso utenti":

  • Filtro utenti:  lo studente "deve" soddisfare il seguente criterio:  Campo profilo utente: Codice Corso di Laurea contiene "codice Codice corso di Laurea (es. IN0518) "

  • Raggruppa per: Filtro utenti

  • Nome del gruppo: codice del corso di studio (es. "IN0518")

  • Numero massimo di iscrizioni: 0


2. Metodo di Iscrizione spontanea

Per permettere l'iscrizione al corso tramite una chiave di accesso da comunicare agli studenti attivare il metodo Iscrizione spontanea:
  • in corrispondenza della voce Iscrizione spontanea (Studente), modificare le impostazioni (simbolo “Ingranaggio” Ingranaggio in fondo a destra) inserendo la password desiderata nel campo "Chiave di iscrizione"  e salvare le modifiche in fondo alla pagina

  • rendere visibile il metodo di iscrizione "Iscrizione spontanea (Studente)", selezionando in fondo a destra il simbolo dell'occhio barrato

Si possono abilitare uno o entrambi i metodi di iscrizione, a seconda di come si desidera gestire l'iscrizione degli studenti.
N.B. Se viene abilitata la sola modalità Auto Enrol eventuali altri studenti dotati di Single Sign On (es. Erasmus) possono essere aggiunti dal docente tramite Iscrizione Manuale.

3. Metodo di Iscrizione Manuale

E' inoltre possibile al docente iscrivere utenti (studenti e docenti) al proprio corso tramite Iscrizione Manuale :

  • menu “Hamburger” Hamburger > Partecipanti

  • Iscrivi utenti ( pulsante in alto a destra) 

  • nella casella Cerca inserire il nome e cognome dell'utente che si vuole iscrivere (e che deve aver effettuato l'accesso alla piattaforma Moodle DII)

  • selezionare l'utente tra quelli elencati e cliccare su Iscrivi

  • selezionare il ruolo desiderato (Assegna ruolo)

Il metodo Iscrizione Manuale è utile se viene abilitata la sola modalità Auto Enrol e il docente desidera aggiungere altri studenti dotati di Single Sign On (es. Erasmus) o di accesso locale a Moodle.


16.3. Codici Corsi di Studio DII

Corsi di Laurea:

IN0511 INGEGNERIA AEROSPAZIALE

IN1840 INGEGNERIA CHIMICA E DEI MATERIALI

IN0515 INGEGNERIA DELL'ENERGIA

IN0506 INGEGNERIA MECCANICA


Corsi di Laurea Magistrale:

IN2646 CHEMICAL AND PROCESS ENGINEERING

IN2595 ENERGY ENGINEERING

IN0526 INGEGNERIA AEROSPAZIALE

IN0530 INGEGNERIA CHIMICA E DEI PROCESSI INDUSTRIALI

IN1979 INGEGNERIA DELL'ENERGIA ELETTRICA

IN2291 INGEGNERIA DELLA SICUREZZA CIVILE E INDUSTRIALE

IN0518 INGEGNERIA MECCANICA

IN2647 MATERIALS ENGINEERING


16.4. Link Utili

Link utili a materiale 

Tutorial Moodle UniPD

Ufficio Digital Learning e Multimedia

17. Contatti


Per informazioni amministrative (immatricolazioni, cambio curriculum; diplomi e certificati): Ufficio Carriere Studenti di Ingegneria.

Per informazioni sulle tasse: Ufficio Servizi agli studenti.

Per contattare i Rappresentanti degli studenti o il Presidente del CCS: Consigli di Corso di Studio.

Per problematiche relative a Moodle: aprire un ticket nel sistema Helpdesk DII > sezione "SERVIZI INFORMATICI::7 Moodle", fornendo più informazioni possibili (es: screenshots, link) per facilitare la risoluzione del problema.

Per problematiche tecniche relative ad Aule e altre infrastrutture per la didattica: aprire un ticket nel sistema Helpdesk DII > sezione "SERVIZI TECNICI E SICUREZZA::5 Audio/video in aule didattiche e sale riunioni".

Per questioni didattiche

Settore Didattica e Post-Lauream DII


NON si riceve il pubblico.

Per informazioni non reperibili nella piattaforma STEM - DII, nei siti dei Corsi di Studio o in quello del DII o dell’Ateneo, aprire un ticket nel sistema Helpdesk DII.
Prima di scrivere, leggere con attenzione le “FAQ Didattica”.

Personale

  • Corsi di Laurea in
    • Ingegneria Aerospaziale: Cristina Zubani
    • Ingegneria Chimica e dei Materiali: Laura Scarpa
    • Ingegneria dell'Energia: Cristina Zubani
    • Ingegneria Meccanica: Chiara Rottigni
  • Corso di Laurea Magistrale in
    • Chemical and Process Engineering: Laura Scarpa
    • Energy Engineering: Laura Scarpa
    • Ingegneria Aerospaziale: Cristina Zubani
    • Ingegneria dell'Energia Elettrica: Laura Scarpa
    • Ingegneria della Sicurezza Civile e Industriale: Chiara Rottigni
    • Ingegneria Meccanica: Chiara Rottigni
    • Materials Engineering: Laura Scarpa
  • Gestione sedute di laurea e consegna tesi: Ludovica Lembo
  • Internazionalizzazione e Pratiche Erasmus+: Ludovica Lembo
  • Bandi e contratti: Valentina Fazio
  • Corso di dottorato in Ingegneria Industriale: Valentina Fazio, Ludovica Lembo
  • Master e Formazione Post-Lauream: Ludovica Lembo
Coordinatrice del Settore: Valentina Fazio

18. Helpdesk

Per accedere al sistema di Helpdesk del DII:

https://helpdesk.dii.unipd.it